Lunedì 20 Agosto 2018
logo diocesi
 
 Home » Archivio Notizie » Notizie » 2018 » Agosto » La missione rinnova la chiesa 
La missione rinnova la chiesa   versione testuale
Convegno missionario regionale

La Chiesa Sarda, in comunione con tutta la Chiesa italiana, desidera accogliere l’invito di Papa Francesco e mettersi in cammino per un risveglio dell’attività missionaria nelle nostre Diocesi. Il 30 novembre 2019 ricorrerà il centenario della Lettera Apostolica Maximum Illud con la quale Benedetto XV
desiderò dare nuovo slancio alla responsabilità missionaria di annunciare il Vangelo. «La Chiesa di Dio è universale, per nulla straniera presso
nessun popolo», scrisse, esortando anche a rifiutare qualsiasi forma di interesse, in quanto solo l'annuncio e la carità del Signore Gesù, diffusi con la santità della vita e con le buone opere, sono la ragione della missione. «La missione di Cristo redentore, affidata alla Chiesa, è ancora ben lontana dal suo compimento e che «uno sguardo d'insieme all'umanità dimostra che tale missione è ancora agli inizi e che dobbiamo impegnarci con tutte
le forze al suo servizio». Perciò egli, con parole che vorrei ora riproporre all'attenzione di tutti, ha esortato la Chiesa a un «rinnovato impegno missionario», nella convinzione che la missione «rinnova la Chiesa, rinvigorisce la fede e l'identità cristiana dà nuovo entusiasmo e nuove motivazioni».
La fede si rafforza donandola! «La nuova evangelizzazione dei popoli cristiani. Troverà ispirazione e sostegno nell'impegno per la missione
universale». (Giovanni Paolo II) Ci si potrà ben disporre ad esso, anche attraverso il mese missionario di ottobre, affinché tutti i fedeli abbiano veramente
a cuore l'annuncio del Vangelo e la conversione delle loro comunità in realtà missionarie ed evangelizzatrici; affinché si accresca l'amore per la missione, che «è una passione per Gesù ma, al tempo stesso, è una passione per il suo popolo». (Papa Francesco)
Con questi sentimenti desideriamo celebrare il nostro Convegno Missionario.
don Vincenzo Salis
direttore C.M.R.